Cerveteri un altro ko che costa il primato. Sconfitti sul campo dela Luiss, i verdeazzurri si fanno sorpassare dal Fiumicino

Il Cerveteri perde il primato, la sconfitta di Roma con la Luiss per 2 a 1 permette al Fiumicino di salire in testa alla classifica.

Per i verde azzurri un’altro passo falso, il secondo di fila che, al di la di tutto, è stato immeritato.

I ragazzi di Fracassa hanno disputato una buona partita colpendo una traversa con Vignaroli da cui è scaturito il goal del vantaggio dei locali, capaci di costruire una bella vittoria ai danni di un Cerveteri che nelle ultime tre gare ha raccolto un punto.

Tuttavia rispetto a domenica scorsa si è vista una squadra in ripresa,  che probabilmente sta accusando qualche colpo per via delle fatiche degli ultimi mesi, che l’hanno vista protagonista di 14 risultati utili consecutivi.

Una sconfitta  che si spera non si ripercuota sul morale della squadra, il cui obiettivo è  salire in Eccellenza. “Non abbiamo giocato male, anzi direi che il risultato è bugiardo per quello che si è visto in campo – dice il diesse D’Aponte – ho visto una squadra viva, sia mentalmente che tecnicamente.

Una gara decisa da episodi, usciamo sconfitti nel risultato ma non nel gioco di cui sono contento.

E’ vero, i numeri dicono che abbiamo fatto un punto nelle ultime tre gare.

Può starci che una squadra accusi un momento delicato. Con il Bomarzo dobbiamo vincere per ritornare a riprendere fiducia nei mezzi e continuare la lotta al primo posto”.

Condividi!