Poker del Cerveteri, Teti spinge i verdeazzurri che si confermano al primo posto

E’ la 17esima marcatura per l’attaccante etrusco.

Ed è sempre lui Alessio Teti che con una doppietta mette le alti al Cerveteri alla quinta vittoria consecutiva e permette ia mister Fracassa di battere la Nuova Pescia Romana (4 a 1) e respingere gli assalti del Fiumicino oggi corsaro a Montefiascone.

Il bomber si conquista un pallone a centrocampo al 37’pt ed inventa una parabola da trenta metri che beffa Troiani.

Lo stesso Teti ad inizio ripresa evita due avversari e da venticinque metri esplode un altro fendente che si infila sotto l’incrocio dei pali.

Diciassette gol per l’attaccante verdeazzurro ora ad un passo da Trincia. Da quel momento diventa tutto più facile e dopo il tris di Paraschiv con la Pescia poi ridotta in dieci per il doppio giallo a Cossu finisce la gara, c’è tempo per il poker firmato Pagliuca subentrato a Babbucci.

Per la Pescia Romana è la seconda sconfitta di fila con la zona play off che ora dista cinque punti.

Una gara che non ha avuto storia, dominata dai cervi, autori di una prestazione coraggiosa e autoritaria.

E che adesso, dopo due giornate del giro di boa, iniziano a capire che possono disputare fino alla fine un campionato al vertice. E’ vero dietro il Fiumicino non molla e la Luiss dell’ex laziale Ledesma cresce a grandi falcate , però c’è un Cerveteri che non vuole fermarsi .

Condividi!