Ladispoli: tutto pronto per la XXIX edizione de “Il Mare d’Inverno”

Torna l’ormai tradizionale appuntamento con l’operazione “Il mare d’inverno”: i volontari di Fare Verde saranno impegnati a pulire le spiagge italiane per ricordare a tutti che l’inquinamento dei litorali è un problema che esiste per dodici mesi all’anno e non solo durante il periodo estivo.

Inoltre, Fare Verde continua a denunciare il grave fenomeno dell’invasione della plastica che affligge i nostri litorali.

Non a caso lo slogan dell’iniziativa è “difendi il tuo mare da un mare di plastica”.

A Ladispoli l’iniziativa sarà doppia, i volontari dell’associazione ambientalista saranno impegnati venerdì 31 gennaio con gli studenti del Centro Studi Arcadia e domenica 2 febbraio 2020 con le associazioni che hanno aderito e con i cittadini, per le due giornate l’appuntamento è dalle ore 9,30 sulla spiaggia antistante il lungomare Marina di Palo.

Chiunque voglia partecipare alle giornate di pulizia, può contattare Fare Verde alla mail fareverdeladispoli@tiscali.it.

L’iniziativa di Fare Verde ha l’obiettivo di riportare al centro dell’attenzione la necessità di ridurre i rifiuti, riciclarli e quando possibile di riusarli.

Infatti, un “mare di rifiuti” invade le vie delle nostre città, le strade, le autostrade, le ferrovie che attraversano le campagne, le aree industriali e i quartieri residenziali, le cime delle montagne e i boschi, i prati e le spiagge.

I volontari di Fare Verde che puliranno le spiagge ed anche quest’anno coglieranno l’occasione per fare anche un censimento dei rifiuti raccolti. Una speciale classifica dove saranno elencati i tipi e le quantità di rifiuti raccolta.

Questo per dimostrare che sulle spiagge ormai si trova di tutto ed è dovere dei cittadini e delle pubbliche amministrazioni cooperare per tenerle pulite. Alla manifestazione arrivata alla XXIX edizione che si svolge con il patrocinio della Commissione UE – Rappresentanza per l’Italia, la Camera dei Deputati, il Ministero dell’Ambiente della Guardia Costiera e del Comune di Ladispoli hanno già aderito molte associazioni locali
di volontariato.

La giornata di pulizia di venerdì 25 gennaio sarà dedicata interamente agli studenti del Centro Studi Arcadia, istituto da sempre sensibile ad iniziative legate all’ambiente.  Inoltre l’archeologo e docente del centro Studi Arcadia Fabrizio Porcaroli illustrerà a tutti i partecipanti, i siti archeologici intorno alla zona che andremo a pulire.

Invitiamo tutti i cittadini che hanno a cuore il mare e la propria città ad intervenire, muniti di guanti e forza di volontà.

Condividi!