Fregene: disastro ambientale

Rimozione di 200 blocchi di cemento, che proteggevano le svariate tonnellate di detriti, calcinacci e ferri, dello stabilimento La Perla.

La preoccupazione dei cittadini è alta, infatti senza questi blocchi significa che tutto il materiale, in balia delle onde finirà in mare.

La balneazione sarà pericolosa per una vasta zona se tutto ciò finisce in acqua.

Condividi!